CORSO

Spazi confinati

I lavori in spazi confinati o con sospetto inquinamento costituiscono attività ad elevato rischio di incidenti ed infortuni e, pertanto, richiedono al datore di lavoro particolari cautele e misure di sicurezza.

  • Descrizione generale e riferimenti normativi

    I lavori in spazi confinati o con sospetto inquinamento costituiscono attività ad elevato rischio di incidenti ed infortuni e, pertanto, richiedono al datore di lavoro particolari cautele e misure di sicurezza.
    Per arginare le purtroppo numerose morti sul lavoro causate dagli “spazi confinati”, è stato emesso il D.P.R. n. 177/2011 “Regolamento recante norme per la qualificazione delle imprese e dei lavoratori autonomi operanti in ambienti sospetti di inquinamento o confinanti, a norma dell’articolo 6, comma 8, lettera g), del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81” che stabilisce precisi requisiti delle imprese esecutrici, tra i quali la disponibilità di lavoratori formati ed addestrati per tali attività lavorative e la predisposizione di procedure di lavoro a seguito di una specifica valutazione dei rischi per la salute e sicurezza.
    La formazione sulla sicurezza nei lavori in spazi confinati o con sospetto di inquinamento sono fondamentali e deve essere rivolta ai lavoratori e preposti che svolgono tali attività, oltre che ai Responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione(RSPP), agli Addetti al Servizio di Prevenzione (ASPP), nonché ai dirigenti e preposti che organizzazione e gestiscono tali attività lavorative.